Trattamento pavimenti: un investimento per il tuo ambiente

trattamento pavimenti

Condividi questo articolo

Il pavimento è la superficie più utilizza della nostra casa: camminando ci portiamo sopra di tutto, il rischio di macchie e di piccoli incidenti è altissimo, per quanto possiamo fare attenzione, e nonostante questo, i materiali presenti nelle abitazioni, di solito, sono delicati. Ecco perché finiamo a cercare  tutte le informazioni utili per il trattamento pavimenti.

 

Il trattamento dei pavimenti fai da te è rischioso?

Quando macchiamo il nostro pavimento, per esempio di vino, di olio o con il succo di frutta, cerchiamo subito di pulire la macchina, ma a volte non ci accorgiamo dell’incidente e così il liquido (o la cenere, per esempio) resta lì un po’ di tempo, penetra nel materiale… ed ecco fatto il danno!

Anche se ci accorgiamo subito del misfatto, però, non sempre sappiamo come agire: per esempio, con il marmo o con il parquet siamo prontissimi a tamponare la macchia, ma rischiamo di espanderla e di farla penetrare, quando invece dovremmo agire in modo efficace con un prodotto specifico. Prima di cimentarsi nella pulizia fa-da-te, allora, meglio documentarsi o chiedere consiglio a una ditta specializzata nel trattamento pavimenti.

 

A che cosa serve e come funziona il trattamento pavimenti?

I trattamenti per pavimenti antimacchia, per esempio, servono a risolvere quei piccoli incidenti di cui parlavamo, perché se alcuni materiali sono molto delicati, esistono prodotti per la pulizia dei pavimenti che agiscono proprio in protezione del materiale stesso (e non soltanto dello strato superficiale), per esempio nel caso del cotto o del parquet. I trattamenti antimacchia infatti sono impregnanti, quindi non soltanto riescono a eliminare le macchie, ma creano una protezione futura contro altre minacce, tra tutte i liquidi quali il caffè e il vino, l’olio e l’aceto

 

La protezione e la sicurezza dei trattamenti per pavimenti.

Il trattamento dei pavimenti realizzato da una ditta di pulizie specializzata ci garantisce protezione e tranquillità per il futuro, soprattutto negli ambienti a rischio e di maggiore passaggio come la cucina, il soggiorno e l’ingresso, perché prima di tutto protegge il pavimento: dopo il trattamento infatti sarà sufficiente, in caso di macchia, passare un panno umido, senza preoccuparsi delle conseguenze o del fatto che il materiale assorba la macchia.

 

Trattamento pavimenti: le caratteristiche dell’antimacchia.

I trattamenti antimacchia per pavimenti devono essere stesi direttamente sulla superficie, meglio se da un professionista, altrimenti rischiamo di fare danni, e devono rispondere ad alcune caratteristiche:

  • Effetto naturale, per non alterare le caratteristiche del nostro pavimento.
  • Capacità schermante, quindi di riduzione dell’assorbimento delle macchie.
  • Impregnante, per penetrare nel pavimento senza alterarlo.
  • Protettivo, per semplificare anche le operazioni di pulizia future.

 

L’importanza dei trattamenti per il cotto.

Che parliamo di cotto antico o moderno, quindi artigianale fatto a mano oppure industriale, prendiamo comunque in considerazione un materiale poroso e traspirante che tende ad assorbire i liquidi, ecco perché è importante trattare il cotto in modo professionale e conferire così al pavimento un’adeguata capacità di repellenza. Per quanto durevole nel tempo e resistente, il cotto è comunque un materiale naturale, quindi soggetto a rovinarsi.

 

Ecco i trattamenti per i pavimenti in cotto:

  • Impermeabilizzante: crea un film che protegge dai liquidi e dal vapore, molto resistente ma che snatura un po’ il cotto, materiale traspirante per eccellenza.
  • Tradizionale: ovvero miscela di oli vegetali eventualmente abbinata a una cera naturale, che satura i pori del cotto fino a ottenere una buona idro e olio-repellenza.
  • Innovativo: prevede l’impregnazione superficiale, come nel trattamento tradizionale, ma attraverso l’uso di un protettivo traspirante a base di polimeri fluorurati sciolti in acqua, che non modifica la traspirazione del materiale e lo rende comunque idro e olio-repellente.

 

L’importanza dei trattamenti per pavimenti.

Un trattamento per pavimenti ben fatto è molto utile per la vita e per la bellezza delle superfici sia interne che esterne, perché limita l’assorbimento di agenti macchianti, aumenta la resistenza ai graffi, dona nuova vita alle superfici rallentando la formazione di muffe e muschi. Ovviamente attraverso l’utilizzo di sostanze ecosostenibili e atossiche, sia dentro che fuori casa. Per non parlare dei trattamenti antipolvere per pavimenti in cemento e antiscivolo, che affronteremo in un altro articolo del nostro blog – blog che puoi seguire qui.

I trattamenti per pavimenti allungano la vita della nostra casa e del nostro ufficio, sono un piccolo investimento per gli ambienti di pregio e per quelli di tutti i giorni. Non aspettare che sia troppo tardi, richiedi un sopralluogo o una consulenza gratuita di Cormorano Service.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi