Pulizie dopo ristrutturazione: fai-da-te o professionisti?

pulizie dopo ristrutturazione

Condividi questo articolo

Hai ristrutturato il tuo (nuovo) appartamento? Dopo aver affrontato architetti e muratori, idraulici ed elettricisti, è faticoso anche soltanto pensare alle pulizie dopo ristrutturazione, ma tra poco saremo ripagati di tutti i nostri sforzi, la nostra pazienza sarà premiata con un ambiente nuovo di zecca, salubre e perfetto.

 

Pulizie dopo ristrutturazione? Meglio prevenire.

Se hai già iniziato i lavori, passa al paragrafo successivo, perché qui parliamo di come limitare lo sporco prima ancora della ristrutturazione. Per esempio fissando teli di plastica alle finestre con lo scotch di carta, oppure sulla libreria e sugli armadi a muro. Possiamo rimuovere anche i pomelli e le maniglie delle porte, così avremo un elemento in meno da proteggere durante le pulizie dopo i lavori di ristrutturazione dagli schizzi di vernice o di altri prodotti edili.

 

Le pulizie dopo i lavori di ristrutturazione.

Le pulizie dopo ristrutturazione sono una grande sfida, principalmente pe due motivi:

  • Lo sporco non finisce mai: più puliamo, più viene fuori.
  • Ogni superficie ha bisogno di un trattamento diverso, soprattutto i pavimenti.

 

Pulire dopo il cantiere significa immergersi per ore in una nuvola di polvere, per molte persone può essere estremamente fastidioso e anche pericoloso. Significa dover eseguire un trattamento pavimenti ad hoc, perché nonostante le mille attenzione degli operai, il pavimento sarà sicuramente molto sporco, forse anche macchiato in alcuni punti.

 

Ad esempio, le macchie di cemento, di vernice e di gesso sono molto frequenti, quindi diventa necessario ricorrere a prodotti specifici in grado di sciogliere le macchie, ma al tempo stesso non aggressivi verso le superfici da trattare. Partiamo dall’idea che una sola passata, anche dopo aver tolto la polvere, non basterà di sicuro, a meno che non disponiamo della strumentazione e delle macchine utilizzate dai professionisti del pulito.

 

Pulizia ristrutturazione: impresa di pulizie o fai-da-te?

Analizziamo i pro e i contro dei due scenari: nel primo non faremo fatica, ma avremo una spesa in più da inserire nel budget per la casa; nel secondo, viceversa, ci spezzeremo la schiena ma risparmieremo qualcosa. Cosa scegliere? Sicuramente dobbiamo tenere conto del risultato finale, considerando che, dopo quel momento, cominceremo ad arredare la casa e le pulizie diventeranno più difficili da fare, specialmente se a fondo. Senza contare il fattore tempo: un’impresa di pulizie è in grado, grazie all’esperienza e all’attrezzatura in dotazione, di effettuare tutta la pulizia in un solo giorno. Noi quanto tempo e fatica impiegheremmo?

 

Pavimenti e pulizie dopo ristrutturazione.

Qualunque sia lo scenario che abbiamo scelto – impresa di pulizie vs fai-da-te – è molto importante focalizzare la nostra attenzione sui pavimenti, per due ragioni: sono la cosa più sporca e anche la più delicata. Che si tratti di parquet, di marmo o di cotto, ma anche di gres porcellanato o di pietra serena, sarà necessario effettuare una pulizia energica e molto approfondita, ma al tempo stesso utilizzare strumenti e prodotti delicati, che rispettino le caratteristiche naturali dei materiali, e che ne esaltino le caratteristiche una volta terminata la pulizia.

 

Acquistiamo solventi naturali per i nostri pavimenti, sia in fase di pulizia che dopo, per effettuare i trattamenti antimacchia o antimuffa. Se non vogliamo ricorrere all’aiuto di una ditta di pulizie specializzata anche nel trattamento pavimenti, possiamo acquistare i prodotti nei megastore per la casa, oppure online, e noleggiare i macchinari per non ammazzarci di lavoro. Ma a conti fatti, quanto ci costa la pulizia tra prodotti e macchinari? Forse spediamo più di quanto ci costerebbe affidarci a un impresa di pulizie, e ci risparmieremmo anche la fatica.

 

Come funzionano le pulizie dopo ristrutturazione con un’impresa specializzata?

È molto semplice: l’impresa di pulizie fa un sopralluogo, oppure direttamente un preventivo sulla base della metratura dello spazio da pulire e dei lavori che ci sono stati. Vengono considerati anche elementi come il numero di finestre e di persiane da pulire, il materiale dei pavimenti da trattare, eventuali spazi esterni come terrazze e giardini, e forniti così costi e tempi precisi per i lavori di pulizia. Semplice, no?

 

Cormorano Service garantisce precisione e professionalità nelle pulizie dopo i lavori di ristrutturazione: contattaci per un preventivo senza impegno, e parti con il piede giusto nella tua nuova casa o nel tuo nuovo spazio di lavoro.

 

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi