Come pulire i muri senza imbiancare

Come pulire i muri senza imbiancare

Condividi questo articolo

Da esperti delle pulizie e del trattamento di tutte le superfici di casa – pavimenti e rivestimenti – oggi parliamo di come pulire i muri di casa senza imbiancare, un tema molto importante soprattutto per chi ha bambini o animali domestici, camini o soltanto vecchi termosifoni, e per il lavaggio dei muri esterni perimetrali, soggetti molto spesso allo sporco derivante dallo smog.

Se le pulizie di casa ordinarie passano quasi sempre dai pavimenti, anche i rivestimenti, muri compresi, vogliono la loro parte: il pavimento è più soggetto alla sporcizia e alla polvere, ma non sono da meno le superfici verticali: pensiamo per esempio a quanto sporco accumulano i vetri delle finestre! Perché allo non dedicarsi periodicamente, anche due volte l’anno (con le classiche pulizie di primavera e autunnali) anche alla pulizia dei muri?

 

Posso lavare i muri di casa?

La risposta è sì, certo, possiamo lavare i muri di casa, a patto però di utilizzare qualche accortezza: in base alla tipologia di pittura delle pareti, dobbiamo scegliere il detergente giusto, e come sempre il nostro consiglio è di provare un piccolo tratto di superficie, il più nascosto possibile, prima di combinare disastri e dover imbiancare tutta la parete.

 

Come pulire i muri senza imbiancare?

Per lavare i muri di casa senza imbiancare, per esempio per eliminare il nero dei termosifoni dal muro e la fuliggine, oppure le ditate sporche e i segni di matita, possiamo seguire questi passaggi:

  1. Utilizziamo una spazzola morbida o un panno antipolvere per eliminare la polvere e lo sporco superficiale, ottimi i piumini con manico telescopico e i panni antistatici. Passiamo un panno umido, se necessario.
  2. Prepariamo una soluzione detergente adatta per la pulizia dei muri: va benissimo un detergente comune non aggressivo diluito in acqua calda.
  3. Immergiamo una spugna o un panno nella soluzione che abbiamo preparato strizziamolo e andiamo a strofinare il muro con delicatezza, iniziando dall’alto e lavorando verso il basso.
  4. Risciacquiamo bene con un spugna imbevuta di sola acqua e strizzata, per eliminare il detergente.
  5. Apriamo le finestre e lasciamo asciugare i muri completamente, prima di procedere con eventuali ritocchi di pittura o vernice, ma soprattutto per evitare che possano nascere muffe.

È fondamentale che i muri lavati si asciughino completamente: in estate basta poco tempo, d’inverno possono essere necessarie diverse ore, quindi organizziamoci di conseguenza. Molto importante, se abbiamo deciso di lavare i muri, che non siano stati dipinti di recente, perché potremmo danneggiarli facendo un pastrocchio.

 

Come eliminare le macchie di fumo dai muri?

Il fumo è davvero fastidioso per la nostra casa, rende necessario un lavaggio dei muri periodico almeno due volte all’anno: le sigarette tradizionali sono peggio dei sigari o dei dispositivi elettronici, perché lasciano un odore persistente anche a distanza di settimane e ingialliscono i muri. Per ovviare a questo problema e per pulire le macchie gialle sui muri dobbiamo:

  1. Rimuovere la polvere e lo sporco superficiale con una spazzola morbida o un panno umido, con un piumino o un panno antistatico.
  2. Preparare una soluzione detergente adatta per la pulizia dei muri. Possiamo utilizzare un detergente per la pulizia generale diluito in acqua calda oppure preparare una soluzione di acqua e aceto bianco (1 parte di aceto bianco per 3 parti di acqua) o di acqua e bicarbonato (un cucchiaio abbondante, anche due, in cinque litri) In casi disperati, proviamo con la candeggina diluita.
  3. Immergiamo una spugna o un panno nella soluzione detergente e strofiniamo con delicatezza le zone con le macchie di fumo, iniziando dall’alto e lavorando verso il basso.
  4. Lasciamo agire la soluzione per alcuni minuti, in modo che l’aceto abbia il tempo di agire sulle macchie, infine risciacquiamo.
  5. Come sempre, lasciamo asciugare i muri completamente.

 

Come pulire il muro esterno?

Per lavare il muro esterno della nostra casa o del nostro palazzo possiamo agire in modo sicuramente più deciso rispetti a quanto abbiamo visto fino ad ora per le pareti interne di casa. Ecco come pulire i muri sporchi all’esterno:

  1. Rimuoviamo la polvere e lo sporco superficiale con una scopa o con un panno umido.
  2. Prepariamo una soluzione detergente adatta per la pulizia dei muri esterni: possiamo utilizzare un detergente per la pulizia generale diluito in acqua calda, oppure un detergente specifico per le macchie di muffa o di alghe, se è il caso.
  3. Lo strumento perfetto per i muri esterni è l’idropulitrice ad alta pressione, perché è in grado di rimuovere lo sporco e le macchie dal muro esterno in un attimo e senza grande sforzo – occhio però a non danneggiare porte, finestre e il muro stesso.
  4. A questo punto risciacquiamo bene i muri con acqua pulita per rimuovere ogni traccia di detergente.

 

Come pulire i muri della cucina.

Le macchie degli alimenti, specialmente quelle del pomodoro, sono un vero classico sulle mattonelle e sui muri della cucina. Se le mattonelle sono facili da lavare, per il muro incontriamo maggiori difficoltà. Proviamo allora con acqua e limone, lasciamo agire qualche ora e passiamo una spugna bagnata e strizzata per risciacquare. Se rimane l’alone, ripetiamo il procedimento con un sapone neutro tipo il sapone di Marsiglia.

 

Tutte le soluzioni per pulire i muri di casa.

Chi ha detto che i muri non si possono pulire? Come abbiamo visto, c’è una soluzione per ogni superficie. Con i muri dobbiamo stare attenti, quindi il consiglio, prima di prepararci a lavare il muro, è di provare la cosiddetta gomma magica, una vera e propria spugna di melammina che una volta inumidita assorbe lo sporco: è perfetta per i segni di matita o per le rigate nere, per le impronte delle scarpe e per le ditate. Provare per credere!

Se lo sporco ha la meglio sui nostri sforzi o sulla nostra pigrizia, possiamo sempre contattare un’impresa specializzata nelle pulizie civili per la casa e l’ufficio: Cormorano Service è qui per questo!

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi